Premio Sea Aeroporti di Milano: Garcia e Moka imprendibili

È ancora Italia nel premio nr. 2 Sea Aeroporti di Milano, categoria a fasi consecutive, seconda competizione nel programma del pomeriggio del venerdì a San Patrignano. Ma questa volta la soddisfazione è ancora maggiore perché si è tinto di tricolore tutto il podio con l’ottima prestazione di Juan Carlos Garcia, primo in sella a Moka de Mescam (0/0 29,55), binomio in grande scia positiva dopo i recenti ottimi risultati ottenuti a La Coruña, Emanuele Gaudiano con Chicago 84 (0/0 29,91) e Gianni Govoni con Little Tinka (31,36). Niente da fare per un agguerrito plotone di ottimi cavalieri stranieri, il cui migliore rappresentante, François Mathy jr, è rimasto staccato di oltre due secondi da Garcia.

L’affollata categoria – 43 partenti – ha messo in risalto le doti di precisione e di velocità di Moka de Mescam, castrone baio Selle Français da tempo compagno di gara del cavaliere colombiano di nascita.

«Ero venuto per vincere – ha dichiarato Juan Carlos Garcia –, ci ho provato da subito e ci sono riuscito. Sono davvero contento di come il mio cavallo abbia risposto, ma non è la prima che si comporta così bene».

Per Garcia il primo posto di un podio tutto italiano. Che sia di buon auspicio per il prosieguo del concorso?

«Spero di sì, ma ho sempre detto che in Italia ci sono dei buoni cavalieri. Basta dare loro fiducia e credere in loro».

 

 

  1. Juan Carlos Garcia - Moka de Mescam (Ita) 0/0 29,55
  2. Emanuele Gaudiano - Chicago 84 (Ita) 0/0 29,91
  3. Gianni Govoni - Little Tinka (Ita) 0/0 31,36
  4. François Mathy jr – Theodor (Bel) 0/0 31,71
  5. Edwina Alexander – Kisby (Aus) 0/0 32,62

foto Stefano Grasso

 
 
 
 
Alberto Grossato
   
       
         
Scrivi alla Redazione -- redazione@cavalcando.it