di Alberto Grossato
 
 
 
 

FILIPPO MOYERSOEN È IL CAMPIONE ITALIANO 2013

 

 Medaglia d’argento per Fabio Brotto, bronzo per Francesco Franco

 

E’ Filippo Moyersoen il campione italiano 2013 di salto ostacoli di equitazione. Il cavaliere lombardo ha ottenuto oggi, venerdì 26 aprile sui campi dell’Horses Riviera Resort di San Giovanni in Marignano (Rn), il suo quarto successo dopo quelli siglati nel 1983 (Adam), 1989 e 1991 (Dugano). In sella a Canada, femmina grigia di 10 anni da Cornet Obolensky di proprietà di Massimo Scarpelli, Moyersoen è stato l’unico dei 57 binomi che hanno preso parte alla massima competizione nazionale a uscire dal campo di gara senza alcuna penalità nelle tre manches previste dal regolamento (0/0/0). Per questo non è stato necessario disputare il barrage per l’assegnazione delle medaglie. A indossare l’argento è stato Fabio Brotto in sella a R-Gitana. Il cavaliere veneto è uscito dal campo al termine dei tre giri con una sola penalità per avere sforato leggermente il tempo massimo consentito nell’ultima fase della gara (0/0/1). Medaglia di bronzo per Francesco Franco su Cassandra. Il pugliese, da poco rientrato a montare con i colori azzurri dopo una breve pausa, che l’ha visto impegnato con l’Azerbaigian, ha chiuso il suo campionato con 2 sole penalità (1/0/1).

“Vincere un campionato con Canada – ha detto Filippo Moyersoen – mi ha molto emozionato, perché mi ricorda molto Dugano. Sapevo che sarebbe stato di buon auspicio. E’ una cavalla apprensiva, generosa e molto agile, che monto da ormai tre stagioni, da quando aveva 7 anni.  Il campionato di quest’anno  su due giornate di gara – ha aggiunto Moyersoen – ha risparmiato senz’altro i cavalli. Credo che a inizio stagione sia molto importante”. La medaglia d’oro si è poi soffermata sui tracciati di gara. “I direttori di campo sono stati molto bravi a distribuire le difficoltà su tutto il percorso – ha concluso -  rendendo la gara molto delicata dal punto di vista tecnico e allo stesso tempo ottenendo fin dalla seconda manche la giusta selezione”.


I primi tre classificati del campionato italiano, premiati dal presidente federale Antonella Dallari,  insieme a Juan Carlos Garcia, che in sella a Blue Boy ha ottenuto la quarta posizione (5/0/1) e a Davide Kainich, quinto in sella a Tamarix F-M (4/0/4), prenderanno parte di diritto, secondo quanto previsto dal programma del dipartimento salto ostacoli, alla 81^ edizione dello CSIO di Roma Piazza di Siena – Fixdesign Horse Riding, in programma dal 23 al 26 maggio prossimo.


“E’ stato un campionato combattuto sino alla fine – ha commentato il presidente federale Antonella Dallari, che ha visto i primi tre classificati a una sola penalità di differenza l’uno dall’altro. I cavalieri hanno molto apprezzato questa nuova versione su due giornate, che risparmia senz’altro i cavalli senza togliere spazio allo spettacolo. Un complimento particolare a Filippo, neo laureatosi campione italiano per la quarta volta, che insieme a Canada ci ha regalato oggi grandi emozioni, senz’altro una  lezione di equitazione italiana per tutti i nostri giovani”.


 
     
         
Scrivi alla Redazione -- redazione@cavalcando.it